lirikcinta.com
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu 01:27 – blank (back spinning)

Loading...

ho chiesto al tempo
ho chiesto al tempo
ho chiesto al tempo
ma il tempo non ha tempo
quindi nel frattempo attendo, attento
al contempo malcontento
però ho chiesto al tempo

vorrei mi faceste un’autopsia alla testa mentre scrivo
così da estrarre dal subconscio ciò che la penna censura
vivo schivo ad una vita che mi ha fatto alternativo
a voi finti personaggi, siete tutta spazzatura
ma quale crew, ma quale gang?
giuro a volte proprio non capisco il vostro slang
sono un pazzo con la sindrome cotàrd
vago solo, boheme e flaneur nel mezzo di sto boulevard
troppe volte ho ritrovato il cuore accartocciato
scarabocchiato, inciso a penna un ‘vaffanculo’ ricalcato
cristo, quante lacrime ho versato
ma nessuno mi ha mai visto, sai un uomo è riservato. giusto?
giusto o meno il cuore l’ho già perso tra le mani
di chi speravo mi potesse incasinare il mio domani
chiudo gli occhi e cerco di pensarci sempre meno
sogno le nostre mani sfiorarsi, io che ti strappo il reggiseno

sai quante ne ho p-ssate? tra litigi, urla e stronze
le serate sotto un ponte a colmare vuoti con le sbronze
le nottate dopo in studio a comporre nuovi beat
i singhiozzi registrati quando stavo sopra al mic..
scrivo ciò che vivo, sai che vivo per questo
per sfogare le mie pare dentro ad un testo funesto
per gli a-mici che ho perso senza un-vero motivo
ma forse il vero motivo è proprio non avere motivo
ma è normale, il male qua sovrasta
collega il tuo cervello, e impara a dire basta
si sa che l’ignoranza è una terra vasta
non è bello ciò che è bello ma ciò che piace alla m-ssa!
e tu ancora chiedi perchè rappo? con negligenza
perchè sta musica ha dato un senso alla mia esistenza
quando la trap p-sserà di moda, che farete?
io sarò ancora chiuso in studio e voi non rapperete, più