artists: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9

lirik lagu io non ti ascolto – la pina

metto il vest-tino a fiori, volo fuoridalla para, dalla
noia, dagli stretti muri senza chiedere il permesso a
nessuno conto fino a uno e ogni momento e’ opportuno e sono
dove voglio, ovunque e in qualunque momento e non ti vedo e
non ti sento. e’ inutile che gridi e che cerchi di
insegnarmi e che insisti e che speri di trovarmi. sono a
una spanna, puoi toccarmi con la mano ma con la testa sono
gia’ lontano. tu resti solo li’ con le tue regole e non ti
accorgi di quanto sian ridicole. questo e’ il segreto di
chi non e’ cresciuto non c’e’ cascato, di chi non c’ha
creduto questo e’ un segreto che se l’e’ inventato un mio
amico di sei anni e me l’ha imparato.

e’ inutile che insisti e speri di trovarmi.

e’ inutile che gridi e che cerchi di insegnarmi.

io non ti ascolto e tu ti innervosisci.

e’ inutile che insisti… mi ascolti?

e non c’e’ muro che non possa abbattere non c’e’ catena che
non possa rompere non ci son sbarre che la possan chiudere
ed e’ una cosa che non mi puoi togliere! ne’ con la forza, ne’ con i soldi, ne’ con il potere, stai a guardare, chiudo
gli occhi e sono in riva al mare li chiudo ancora e sono

sulla lunao nel deserto in piedi su una duna. ti fa paura

perche’ non mi controlli e come joker ti giochi tutti i jollymi tiri in mezzo, mi togli spazio ma se mi riconcentro
sono io di mazzo! e il gioco e’ in mano mia, la fantasia e’
dalla miatu resti qui inchiodato mentre volo via lontano,
in alto e senza chiederti mai il permesso.credo alle fate,
agli gnomi, ai folletti, ai fumetti agli effetti speciali,
realta’ virtualitengo agli indiani e a quelli che hanno
sempre persoche non hanno mai trovato il verso per restare
in fila uno dietro l’altro come viene chiesto o imposto ed
e’ per questo checredo a peter pan e al suo destino,
lasciole mie traccie come pollicino tanto poi la strada la
ritrovo e di nuovo mi perdo e di nuovo mi trovo, mi muovo

faccio avanti e indietro mentre tu mi guardi da dietro un
vetro. si’! batti i pugni forte, forte in terrae anche
questa volta hai perso la tua guerra ho vinto io e non ti guardo, mi volto, parla, parla pure, io non ti ascolto

- kumpulan lirik lagu la pina