lirikcinta.com
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu 07023 – end

Loading...

[tag producer]
slp, on the beat

[strofa 1 * end]
(oh)
chiamo cuccu, tutti quanti giù alle panchine
coi fratelli e la speranza nelle cartine
dalle bici ai diecini, ma nulla può fermarci
rivoluziono ‘sta merda, chiamami antonio gramsci

amo tanto il mio paese, lo porto sempre nel cuore
la tappa fissa il sabato sera era il bastione
con gli europei ed 1 euro a shot al settemila
biliardino, paulaner, fraté era meglio prima, ma

dopo il ponte il mondo è la, che vuoi che sia?
muoio via da casa mia, eutanasia, è un’eresia
salutarla farà male, come cazzo fai?
dal centrale a central park, non l’avrei detto mai

(oh)
immortale come pirisinu
alle 2 giù dal careddu, alle 4 a lu pinu
bibbo, chicco, leo, lentinu, muro e tutti gli altri
resta qui ancora un minuto
voglio raccontarti…

[ritornello * slp]
casa tua non è sempre il posto migliore
un calore congelato dal vuoto delle persone
brillerà ancora la luce sul tetto di sta prigione
slp è la mia famiglia frà, mica un’abbreviazione
i problemi naufragati in un mare di rhum
scrivo al buio e splendo (dark side of the moon)
si leopardi della scena, alla sera, brillo con la luna piena
e tu che scrivi per i bimbi fila a letto senza cena (scemo)

[strofa 2 * end]
cresciuti al cv, 13 come jason
noi siamo non filtrata, voi siete l’ichnusa lemon
però gli anni vanno avanti, il tempo non ci appartiene
l’amicizia di una vita, tagliata al cherosene ah

non c’è un cazzo di momento in cui non penso
a come uccidervi sopra la strumentale, sì famiglia manson
07023, guardati intorno
ti ho aperto un nuovo mondo, cristoforo colombo

son pochi quelli di sempre, e voglio ringraziarli
la tappa al botticelli e beviamo come barney
sul pezzo dal giorno zero, però fuori come a dam
sulla traccia è una battaglia fra, strage di ambaradam

fine pezzo, ma di sp*ccare non ho finito
il nostro nome inciso, impresso sopra il granito ah (slp)
qui da cala rimettiamo tutto in ordine
della scena siamo il centro e siamo il margine…

[ritornello * slp]
casa tua non è sempre il posto migliore
un calore congelato dal vuoto delle persone
brillerà ancora la luce sul tetto di sta prigione
slp è la mia famiglia frà, mica un’abbreviazione
i problemi naufragati in un mare di rhum
scrivo al buio e splendo (dark side of the moon)
si leopardi della scena, alla sera, brillo con la luna piena
e tu che scrivi per i bimbi fila a letto senza cena (scemo)