lirikcinta.com
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

lirik lagu 03 – tra i palazzi – le urla e le gesta – gli opposti

Loading...

[ritornello]
fermo fermo allerta con il piede stabile
qui il clima è instabile sempre vulnerabile
sempre inaccettabile sempre incancellabile
e con ritmo stabile giudichiamo sta vita instabile

[wizzy]
cresciuto nel disagio in un paesino abbandonato
la dove la gente si chiedeva in quale buco fossi nato
infatti quel posto non l’ho mai sopportato
e ho applaudito come pochi il giorno che me ne so andato

non mi so mai bastati i venti metri di parchetto
su quelle fottute scale a fare il solito viaggetto
coi ragazzini col sogno di smercià un etto
sognavo di cambià città l’ho fatto perchè l’ho detto

cambio città cambio verso da introverso a estroverso
inizialmente giravo per la capitale sentendomi perso
giro tutto il giorno per le strade sotto a un cielo terso
qui approfondisco l’hip hop nel quale ora mi ci riverso

che poi quanti immigrati vedi in giro per roma
neanche uno simile a me e sì qualcosa non torna
credevi fossero uguali ma solo a me ce trovi in coma
sto bene tra i palazzi e sì azim non torna

[ritornello]
fermo fermo allerta con il piede stabile
qui il clima è instabile sempre vulnerabile
sempre inaccettabile sempre incancellabile
e con ritmo stabile giudichiamo sta vita instabile

[fast fire]
l’aria più leggera che respiri la trovi appena
e tra i palazzi grigi sai che scherzare non è in vena
e non è in vena stare in vena con un endovena
affaticando il respiro e la sorte che mai frena

guardami in faccia e che magari ti piaccia
scaccia questi demoni davanti la tua faccia
e scaccia quelle apparenti serate serene a caccia
a caccia di una bella faccia in un gioco che allaccia

ascolta bene e conta questi drammi d’attualità
ti macchiano la pelle di molta ansietà
che nell’anima hanno inciso sulla tua maturità
e che lasciano p-ssi incisi sulla pietra per pietà

per carità i drammi della vita neanche li conteggio
resto in disparte in una vita da ponteggio
con il rischio di crollare per ognuno che c’ha messo i piedi
instabile per chiunque mi abbia usato per i suoi rimedi intendi